Cerca in News Spazio

lunedì 23 aprile 2018

Mars Express 2.0, nuovo software per prolungare di anni la vita della sonda Europea!

(Credit ESA/ATG medialab; Mars: ESA/DLR/FU Berlin)

NEWS SPAZIO :- Dalla distanza di 150 milioni di km la sonda ESA Mars Express in orbita intorno al pianeta Rosso ha ricevuto un aggiornamento del proprio software. Un po' come ogni tanto accade i nostri Smartphone.

Si tratta però di un aggiornamento molto importante. Mars Express è da quasi 15 anni in orbita, e grazie a questo upgrade potrà continuare a raccogliere preziosi dati ancora per molti altri anni ancora.
Questo aggiornamento, sviluppato dai team ESA, risolve lo stesso problema che accade ai nostri computer di casa dopo pochi anni, alcuni componenti iniziano a consumarsi.

Mars Express arrivò su Marte nel Dicembre 2003, per una durata di missione programmata di 2 anni. I risultati sono stati stupefacenti e siamo alla soglia dei 15 anni.

E dopo tutto questo tempo, la sonda è ancora in buono stato. Vi sono solamente alcuni sistemi minori che hanno una performance degradata. I giroscopi però cominceranno ad essere presto un problema, poiché stanno per guastarsi.

venerdì 20 aprile 2018

TESS, conosciamo meglio il nuovo cacciatore di pianeti extrasolari NASA e la sua missione

(Credit NASA Goddard Space Flight Center)

NEWS SPAZIO :- E' arrivato il momento di approfondire un po' la missione del satellite NASA TESS (Transiting Exoplanet Survey Satellite), lanciato in orbita nella notte del 19 Aprile a bordo di un razzo vettore Falcon 9 di SpaceX. Ne parleremo spesso nei prossimi mesi ed anni, per adesso impariamo a conoscere questo nuovo telescopio spaziale.

TESS è il prossimo passo alla ricerca di pianeti lontani al di fuori del nostro sistema solare, tra questi potrebbero esserci quelli in grado di sostenere la vita.
Il pensiero, specie per i lettori di questo blog, ci riporta ad un altro satellite NASA che negli anni scorsi ha rivoluzionato la nostra idea di esopianeti nella Galassia e che da qui abbiamo seguito costantemenete. Ci ha fatto fare una profonda immersione in questi temi, sto parlando della stupefacente missione del satellite Kepler


giunto però quasi alla fine della sua vita operativa perché sta esaurendo il propellente. Sta continuando a raccogliere dati scientifici e ne avrà probabilmente ancora per qualche mese, dopo 9 anni di missione incredibile (tra missione primaria e missione estesa K2).

Adesso TESS ne prende virtualmente il testimone. Lungo 1,5 metri per un peso di 362 kg, questo nuovo satellite è stato costruito da Orbital ATK. Andrà ad esplorare il cielo utilizzando lo stesso metodo di ricerca adottato da Kepler, il metodo dei transiti.
TESS analizzerà 200.000 tra le stelle più luminose che si trovano più vicino al nostro Sole alla ricerca di esopianeti.

giovedì 19 aprile 2018

TESS, partito questa notte il nuovo cacciatore di esopianeti, by NASA! Video del lancio by SpaceX!

(Credit SpaceX)

NEWS SPAZIO :- E' iniziata la missione del nuovo cacciatore di pianeti extrasolari. Il satellite NASA TESS (Transiting Exoplanet Survey Satellite) è partito questa notte a bordo di un lanciatore Falcon 9 di SpaceX.

Due mesi di aggiustamenti orbitali e flyby lunari prima di iniziare la fase scientifica della sua missione primaria. Sto preparando un articolo dedicato a TESS dove vedremo in dettaglio le sue caratteristiche e cosa andrà a fare.

Per il momento, in questo post rivediamo il lancio ed il rientro sulla Terra del 1° stadio del Falcon 9, atterrato sulla piattaforma oceanica ASDS (Autonomous Spaceport Drone Ship) "Of Course I Still Love You".

lunedì 16 aprile 2018

TESS, tra poche ore il lancio del nuovo satellite NASA alla ricerca di esopianeti lontani, diretta video!

(Credit SpaceX)

AGGIORNAMENTO 2
Falcon 9/TESS partiranno alle ore 6:51 pm EDT di oggi, corrispondenti a questa notte qui in italia, alle ore 00:51. Finestra di lancio di 30 secondi. Diretta video su questo post.

Enjoy!

AGGIORNAMENTO 1
Lancio rimandato a non prima di Mercoledì 18 Aprile per condurre analisi sul sistema di Guida, Navigazione e Controllo (GNC).

NEWS SPAZIO :- Nuovo lancio SpaceX tra poche ore. Dallo Space Launch Complex 40 (SLC-40) alla Cape Canaveral Air Force Station in Florida partirà alle ore 00:32 (ita) di questa notte la missione NASA TESS.

Obiettivo, immettere in orbita il satellite TESS (Transiting Exoplanet Survey Satellite), il prossimo passo della NASA per la ricerca di esopianeti al di fuori del nostro Sistema Solare. Parleremo molto di questa missione in un prossimo post dedicato.

Oggi vediamo il lancio, affidato ad un Falcon 9 di SpaceX. E dopo la partenza, vedremo il tentativo di atterraggio del 1° stadio del lanciatore sulla piattaforma oceanica ASDS (Autonomous Spaceport Drone Ship) "Of Course I Still Love You".

APH, un ambiente avanzato per la crescita di piante sulla Stazione Spaziale Internazionale

(Credit NASA)

NEWS SPAZIO :- Uno degli studi che recentemente ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale è l'Advanced Plant Habitat (APH), la più grande camera di crescita dell'avamposto orbitale.

Più o meno è grande come un minifrigo ed è stato progettato per testare quali condizioni di crescita in orbita sono le preferite dalle piante. Inoltre APH fornisce uno spazio maggiore che permette di testare la crescita di una maggiore varietà di culture.

Fino ad oggi questo nuovo habitat è stato utilizzato per far crescere e studiare l'Arabidopsis, piccole piante da fiore legate a cavoli, senape e grano duro.

venerdì 13 aprile 2018

Ma come vanno le cose nel nostro mondo? Stiamo vivendo davvero tempi bui?

(Credit Singularityhub.com)

NEWS SPAZIO :- Ho letto un articolo su Singularity Hub un po' particolare (eccolo), ancora non so come definirlo, se illuminato o volutamente provocatorio (a dire il vero lo so, ma non voglio contaminarvi).

di sicuro è proprio uno di quelli da cui può venirne fuori una bella discussione. E quindi eccoci qui, ancora una volta nella sezione 'Discussioni' del blog da cui discutiamo insieme e sviluppiamo argomenti che ci riguardano da vicino. Da vicino anche se magari non sono così diffusi nei media che ci circondano. In questa sezione finora abbiamo parlato di tante cose, delineando un sentiero ben preciso.

A proposito, in qualunque momento potete aggiungere contributi alle discussioni precedenti.

Oggi parliamo del nostro mondo. Ovunque ci giriamo percepiamo che stiamo vivendo in tempi oscuri, carichi di insicurezza, dove le certezze sono sempre meno e le incognite specialmente sul futuro sembrano aumentare sempre più.
La politica proprio non ce la fa a rialzarci dalla profonda crisi che tutti noi abbiamo davanti agli occhi. I media fanno a gara a proporci il peggio della nostra umanità. Naturalmente in un modo che vi sarà chiaro tra breve resteremo in linea con gli le tematiche generali del blog.

Eppure, vi sono voci - e non solo voci! - che vanno nettamente nella direzione opposta.

giovedì 12 aprile 2018

LRO, meraviglioso video tour della Luna alla spettacolare risoluzione di 4K, by NASA!

(Credit, NASA Goddard Space Flight Center/David Ladd)

NEWS SPAZIO :- Ho appena comprato un nuovo monitor per il computer di casa, un 27" Full HD. Per testarne un po' le caratteristiche vado a caccia di video, e me ne è capitato uno molto spettacolare.

E' stato appena pubblicato dal Centro NASA Goddard Space Flight Center. E' un tour virtuale della Luna alla spettacolare risoluzione di 4K, grazie di dati che ci ha inviato la sonda LRO (Lunar Reconnaissance Orbiter) in orbita intorno al nostro satellite dal 2009.

Ve lo dico subito, il video è fantastico.

mercoledì 11 aprile 2018

InSight, tra meno di un mese il lancio della nuova sonda NASA per l'esplorazione del sottosuolo di Marte

(Credit NASA/JPL-Caltech)

NEWS SPAZIO :- Si sta avvicinando il lancio della nuova missione NASA di esplorazione di Marte, Insight (Interior Exploration using Seismic Investigations, Geodesy and Heat Transport), o meglio del sottosuolo del Pianeta Rosso. Ne trovate tutti i dettagli nella sezione 'Insight' del blog


Come annunciato nel 2016 in questo post


la data del lancio è stata fissata per il 5 Maggio, dalla costa della California, dallo Space Launch Complex 3 della Vandenberg Air Force Base. E' la prima volta che una sonda interplanetaria inizia il suo viaggio dalla West Coast.
La vedete nella foto in alto durante la preparazione finale prima del lancio.

A bordo di un razzo vettore ULA Atlas V 401, la sonda Insight partirà all'interno della finestra di lancio che inizierà alle 13:05 ora Italiana (4:05 am PDT, ora del Pacifico) e che resterà aperta per 2 ore.

Destinazione Elysium Planitia, emisfero Nord di Marte.

lunedì 9 aprile 2018

VSS Unity, il 1° volo di test supersonico di SpaceShipTwo, il nuovo veicolo spaziale di Virgin Galactic, spettacolare video!


NEWS SPAZIO :- Torniamo a parlare di Virgin Galactic e del suo percorso per creare un servizio commerciale di voli suborbitali.

Tre anni e mezzo dopo la distruzione del primo modello ecco il nuovo SpaceShipTwo "VSS Unity" volare col proprio motore, nel suo 1° test flight "Powered", svoltosi lo scorso Giovedì 5 Aprile e conclusosi con grande successo.

E' una cosa che mi fa molto piacere, anche perché stiamo seguendo dal blog l'avventura di Virgin Galactic dal suo inizio, date un'occhiata alla sezione dedicata, a questo URL


E poi vediamo insieme il documento filmato di questo ultimo evento, un video molto bello e molto spettacolare.

Anzi, vediamone 2!

venerdì 6 aprile 2018

ESTEC, il cuore della tecnologia spaziale della nostra Agenzia Spaziale Europea ESA compie 50 anni

(Credit ESA)

NEWS SPAZIO :- Il 3 Aprile 1968 è stata una data importante per noi Europei, data in cui vide la luce il centro European Space Technology and Research Centre, ESTEC.

Inaugurato dalla Principessa Beatrice e dal Principe Claus d'Olanda, nei decenni successivi ESTEC crebbe all'interno dell'Agenzia Spaziale Europea ESA diventando l'hub Europeo per le tecnologie spaziali.

Per celebrare questi 50 anni l'ESA ha realizzato un bel libretto che ripercorrendo gli scorsi 50 anni si tuffa anche nel futuro per guardare cosa ci aspetta nei prossimi 50.

Lo potete trovare più avanti in questo post.