Cerca in News Spazio

martedì 5 settembre 2017

Voyager 1, 40 anni fa il lancio di uno dei programmi spaziali più ambiziosi di sempre, by NASA!


NEWS SPAZIO :- 5 Settembre 1977 e 20 Agosto 1977, sono le date del lancio rispettivamente delle sonde Voyager 1 e Voyager 2, per quello che è certamente uno dei programmi spaziali NASA più incredibili ed ambiziosi di sempre.

Siamo a 40 anni da quel momento e le sonde continuano ancora oggi il loro meraviglioso viaggio fuori dal nostro Sistema Solare.

Voyager 1 si trova attualmente a circa 21 miliardi di km da noi, nello spazio interstellare, e Voyager 2 lo segue non molto distante.



Abbiamo una sezione nel blog dedicata alle sonde gemelle, in cui trovate un po' di dettagli su questa incredibile avventura. Andate qui


Per festeggiare i 40 anni di Voyager un team dedicato del NASA Jet Propulsion Laboratory ha realizzato alcuni poster celebrativi. L'immagine in cima al post è uno di questi, qui sotto eccone un altro, in puro stile anni '70


Per dare un'idea del lungo viaggio delle sonde Voyager ho trovato queste due stupende infografiche. Ecco la 1°, Voyager Mission Timeline (qui in hi-res)


Nella prossima vedete un po' tutte le missioni NASA, JPL Mission Paths (qui in hi-res). Le sonde Voyager le trovate più lontano di tutte


Un'altra bella iniziativa è stata quella di chiedere a vari scienziati NASA, membri del team Voyager di allora e di oggi di condividere i loro pensieri ed i momenti per loro più significativi di quest i 40 anni. Trovate tutto nel sito NASA dedicato a Voyager, a questo link


Per finire guardiamo questo video celebrativo made in NASA



Enjoy!

Immagini, Credit NASA-JPL.

13 commenti:

  1. Voyager.. nulla da aggiungere!

    RispondiElimina
  2. Chissà se nella mia vita vedrò una sonda arrivare più lontano delle voyager(premetto che ho 25 anni)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non posso dirti UFFICIALMENTE SI, ma credo che con lo sviluppo attuale, credo che al 100% raggiungeremo velocità ed obbiettivi ad oggi (2017) inimmaginabili.

      Elimina
    2. Non saprei proprio Alex, dipende dai progressi inimmaginabili di cui scrive Francy, le Voyager sono le sonde terrestri più veloci di sempre e Voyager 1 è la più veloce 17,004 km/s e più distante, ma non è quello che mi lascia poco fiducioso, è quello che ho letto su Wikipedia:
      Nel 1965 Gary Flandro aveva fornito un contributo fondamentale nell'applicazione dell'effetto fionda all'esplorazione del sistema solare esterno. Aveva scoperto infatti un raro allineamento tra i pianeti esterni (che si verifica una volta ogni 175 anni), che avrebbe permesso ad un'unica sonda spaziale lanciata alla fine degli anni settanta verso Giove di sorvolare anche Saturno, Urano e Nettuno, utilizzando la spinta gravitazione ricevuta da ciascun pianeta per raggiungere il successivo e riducendo contestualmente il tempo di crociera dai quarant'anni necessari per raggiungere altrimenti Nettuno a circa 10 anni.[34] Quello che fu indicato come il "Grand Tour" del sistema solare fu portato a termine dalla Voyager 2, lanciata nel 1977.[35]

      Lunga vita e prosperità Alex, ne avrai bisogno!!^_^

      By Simo

      P.S.
      Ho finalmente pubblicato la mia risposta al tuo commento su You Space, spero di leggerti/vi.

      Elimina
  3. Voyager?!MITICAAA!!

    La locandina che hai scelto per aprire il post mi piace tantissimo, starebbe bene a casa mia^_^!, la seconda decisamente brutta ed dalla grafica inadatta per queste ambasciatrici dell'umanità!

    Una piccola precisazione la Voyager 2 è attualmente al 3 posto come distanza dalla Terra dietro a Pioneer 10 che però supererà nel 2023.

    By Simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La grafica della seconda ha un sapore decisamente disco music!!! D'altronde c'è di mezzo il '77.
      Chissà se il cd a bordo della Voyager contiene una traccia nascosta con i Bee Gees :-)

      Massimo

      Elimina
    2. Anche a me piace molto la prima illustrazione. Si, Pioneer 10 è la 2° più lontana da noi, è mostrato nella 2° infografica, in basso a destra.

      Elimina
  4. Voyager 1 riaccende i propulsori dopo 37 anni

    Gli esperti della missione Voyager 1 al NASA JPL hanno inviato un comando di accensione dei propulsori alla sonda che si trova nello spazio interstellare da cinque anni.
    Mercoledì scorso la Voyager 1, da una distanza di 21 miliardi di chilometri, ha obbedito alla perfezione.

    Questi propulsori si accendono a piccoli impulsi emettendo quelli che possono essere assimilati a “soffi” o “spruzzi” della durata di pochi millisecondi.
    Sotto l’azione di questi impulsi, la sonda è in grado di ruotare e orientarsi come richiesto.
    La notizia di ieri è che il team del programma Voyager ha ora a disposizione quattro propulsori di backup che non funzionavano dal 1980.

    URL: https://www.astronautinews.it/2017/12/02/voyager-1-riaccende-i-propulsori-dopo-37-anni/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le cose sono leggermente differenti, troverai tutto domattina su News Spazio.

      Elimina
    2. Entrambe le e Voyager sono troppo interessanti, anzi Sergio, per quanto ne sai tu, quando si ripeterà un altro allineamento planetario nel ns sistema solare tale da ricreare quel famoso effetto fionda in accelerazione che ha spinto le Voyager dove sono oggi?
      Perchè magari con la tecnologia di oggi e grazie anche alla spinta della famosa "fionda" potremmo andare nel sistema di Alfha Centaury in 30/40 anni di viaggio o anche meno.

      Elimina
    3. Non credo che si tratti di un allineamento planetario, si tratta di meccanica e dinamica orbitale.

      Scordati di arrivare a 4 anni luce da noi in 30/40 anni con le tecnologie che abbiamo oggi. Occorre qualcosa di nuovo.

      Elimina

Chiunque può liberamente commentare e condividere il proprio pensiero. La sola condizione è voler contribuire alla discussione con un approccio costruttivo e rispettoso verso tutti. Evitate di andare off-topic e niente pubblicità, grazie.