Cerca in News Spazio

giovedì 14 dicembre 2017

Soyuz MS-05, rientrati sulla Terra i tre membri di Expedition 53, video by NASA TV! Bentornato Paolo!


NEWS SPAZIO :- E' tornato a casa il nostro astronauta ESA Paolo Nespoli al termine della sua missione sulla Stazione Spaziale Internazionale, dopo aver trascorso 139 giorni in orbita. Partito a Luglio a bordo della capsula Russa Soyuz MS-05 ha servito sulla ISS come membro di Expedition 52/53.

Paolo ed i suoi compagni di avventura Randy Bresnik (NASA) e Sergey Ryazanskiy (Roscosmos) hanno lasciato la Stazione a bordo di Soyuz MS-05, la stessa capsula che li aveva portati in orbita, intorno alle 6:14 ora Italiana di questa mattina.

mercoledì 13 dicembre 2017

Soyuz MS-05, questa notte rientrano sulla Terra 3 membri di Expedition 53, tra cui il nostro Paolo Nespoli, diretta video by NASA TV!

(Credit NASA/ESA)

NEWS SPAZIO :- Siamo agli sgoccioli della missione VITA (Vitality, Innovation, Technology, Ability) dell'astronauta ESA Paolo Nespoli sulla Stazione Spaziale Internazionale.

La prossima notte infatti, Paolo ed i colleghi Randy Bresnik (NASA) e Sergei Ryazansky (Roscosmos) faranno ritorno a casa a bordo della capsula Russa Soyuz MS-05.

Durante la sua permanenza sulla ISS Paolo ha completato più di 60 esperimenti. Andate qui per una descrizione della missione VITA


Vediamo insieme il rientro di Soyuz, in streaming video direttamente da questo post.

News Shepard, successo nel 7° volo con lo stesso booster, nuova capsula per equipaggi 2.0, video by Blue Origin


NEWS SPAZIO :- Era stato annunciato solamente pochi giorni fa da Jeff Bezos. Ha avuto luogo ieri 12 Dicembre il settimo lancio (Mission 7, M7) del razzo vettore suborbitale riusabile New Shepard.

Stiamo parlando dello sforzo dell'azienda Blue Origin per realizzare un sistema commerciale spaziale per voli suborbitali. Lo stiamo seguendo sin dal suo inizio, andate qui


Dunque, News Shepard è partito dal Blue Origin West Texas Launch Site, per poi fare rientro autonomamente con uno splendido atterraggio. Lo potete vedere nel video che trovate più avanti in questo post.

Ma ci sono alcune importanti novità in questo volo.

martedì 12 dicembre 2017

CRS-13, oggi il lancio del Falcon 9 per la Stazione Spaziale Internazionale, diretta video by SpaceX!

(Credit SpaceX)

AGGIORNAMENTO 2
Lancio rimandato a Venerdì 15 Dicembre alle ore 16:45. Still tuned!

AGGIORNAMENTO 1
Lancio rimandato a domani Mercoledì 13 Dicembre, alla finestra di lancio di backup che si aprirà alle ore 17:24.

Stay tuned!

NEWS SPAZIO :- Prende il via oggi una nuova missione di rifornimento alla Stazione Spaziale Internazionale. E' la missione CRS-13 operata da SpaceX.

Abbiamo già visto il carico scientifico che porterà sull'avamposto orbitale, ne abbiamo parlato qui


Falcon 9 partirà oggi dal Launch Complex 40 della Cape Canaveral Air Force station in Florida alle ore 17:46 (ita). La finestra di lancio di backup sarà domani alle ore 17:24.

Dopo il lancio, e dopo aver completato il suo compito, il 1° stadio del razzo vettore farà rientro a Terra, alla Landing Zone 1 a Cape Canaveral.

Electron, lancio abortito a T-2 secondi dalla partenza, video by Rocket Lab

(Credit Rocket Lab)

AGGIORNAMENTO
Lancio rimandato alla prossima notte, 14 Dicembre con finestra di lancio che va dalle 2:30 alle 6:30 ora Italiana.

NEWS SPAZIO :- Abortito il lancio a T-1 secondo dalla partenza. E' il risultato del nuovo tentativo per lanciare il 2° volo di test del razzo Electron dell'azienda Americana Rocket Lab, che abbiamo conosciuto come fornitore di servizi di lancio per il team Americano Moon Express in gara per il Google Lunar XPRIZE quest'anno.

Il lancio denominato simpaticamente "Still Testing" aveva già subito rinvii, l'ultimo dei quali proprio ieri per via delle condizioni meteo e del traffico orbitale.

Questa notte invece, 24 ore dopo, migliore meteo ed una finestra di lancio ampia 4 ore.

lunedì 11 dicembre 2017

I prossimi lanci spaziali in programma, last minute per l'orbita Terrestre!

(Credit NASA)

NEWS SPAZIO :- Piccolo aggiornamento veloce giusto per tenere d'occhio i prossimi lanci spaziali, quelli che per intenderci sarebbero last minute.


Electron
E' in programma per questa notte tra le 2:30 e le 6:30 ora Italiana di questa notte il lancio della seconda missione di test "Still Testing" per il razzo Electron dell'azienda Rocket Lab, una nuova azienda privata Americana impegnata nel nuovo business spaziale.

Il 1° test ha avuto luogo il 24 Maggio scorso ed è stato un successo, anche se non fu possibile raggiungere l'orbita.

Qui sotto trovate i dettagli innovativi del nuovo razzo vettore



Rocket Lab è anche il fornitore di servizi di lancio per il team Americano Moon Express in gara per il Google Lunar XPRIZE quest'anno.

Viviamo in tempi esponenziali, come cavalcarli e non subirli?


NEWS SPAZIO :- Possiamo anche non non rendercene conto, ma la verità è che tutta la nostra vita si basa sulla tecnologia. Magari non abbiamo l'ultimo modello di smartphone, c'è chi non ha la TV, ma le nostre case sono strapiene di tecnologie, da quelle più antiche a quelle più moderne.

Da come abbiamo visto nei post precedenti relativi a Scienza e Tecnologia (qui e qui), adesso sappiamo individuare un prodotto della tecnologia, è uno strumento che ci aiuta a risolvere un problema, dove la parola strumento è intesa nel senso più generale possibile.
E tornando alle nostre case, forse la tecnologia più antica che tutti noi abbiamo è il fuoco, o meglio il piano cottura della cucina, pronipote di quello strumento che all'alba dei tempi ha permesso ai primi esseri umani di controllare l'energia a loro disposizione.

Ma tutta la nostra civiltà, anzi tutto il nostro pianeta, è basato sempre di più sulla tecnologia. Non saremmo mai stati in grado di arrivare ad essere più di 7 miliardi di persone senza tutti gli strumenti che sono stati inventati in numerosissimi campi, partendo dalle tecniche di produzione del cibo fino alle scoperte in campo sanitario ed oltre, alle infrastrutture per distribuire cibo ed acqua, alle tecnologie per conservare il cibo nelle case, ecc. ecc. Potremmo continuare per ore. E non potrebbe essere altrimenti.

Capita troppo spesso purtroppo di dare per scontato tutto ciò. Dovremmo invece tenere bene a mente che non possiamo più permetterci di vivere la nostra vita come i passeggeri di un treno, che si lasciano trasportare e che guardano distrattamente le cose fuori dal finestrino.

sabato 9 dicembre 2017

Scienza e Tecnologia, sicuri di sapere di cosa parliamo? [Parte 2 di 2]


NEWS SPAZIO :- Eccomi, sono stato rapito alcuni giorni da una cara amica di nome influenza. Ora che me ne sto liberando possiamo continuare il discorso sul binomio Scienza e Tecnologia iniziato nella precedente parte


dove abbiamo visto cosa si intende per Scienza, naturalmente nel suo significato moderno.

In questa 2° parte vediamo invece il significato moderno della parola Tecnologia, spesso confusa con scienza dai non addetti ai lavori, cosa non vera, anche anche se le due discipline sono legate tra loro. Vediamo come.

mercoledì 6 dicembre 2017

Scienza e Tecnologia, sicuri di sapere di cosa parliamo? [Parte 1 di 2]


NEWS SPAZIO :- Mentre andiamo avanti con la nuova sezione del blog di nome 'discussioni' che sta avendo molto successo, mi si fa strada sempre di più in testa il voler scrivere un paio di note su cosa si intende per Scienza e cosa si intende per Tecnologia.

Ho la netta sensazione che tra i non addetti ai lavori questi due termini vengano spesso intesi come sinonimi, cosa assolutamente non vera.

Fare chiarezza sul vero significato delle parole scienza e tecnologia sia doveroso ed estremamente utile, anche per prepararci alle nuove discussioni che faremo più avanti, ve ne sono in cantiere alcune davvero toste, ed è bene partire da subito con il piede giusto.

lunedì 4 dicembre 2017

Voyager 1, testati con successo propulsori di assetto che non venivano accesi da 37 anni

(Credit NASA/JPL-Caltech)

NEWS SPAZIO :- Una piccola notizia in sé, un evento comunissimo in astronautica, ma da cui possiamo leggere anche un bel significato simbolico.

Immaginate, una sala di controllo, un satellite che a causa della sua attività ha bisogno di un piccolo aggiustamento dell'assetto per restare orientato verso Terra ed essere quindi in grado di comunicare con noi. Il team di missione invia alla sonda i giusti comandi e questa li esegue, accendendo i propulsori di assetto per effettuare la manovra.

Ebbene, qualcosa di simile è accaduto pochi giorni fa al NASA Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, in California. La cosa che fa notizia è che la sonda in questione è il Voyager 1 ed i razzi che si sono accesi erano dormienti da ben 37 anni!